progetti in corso

Marzo 2014 – Contributo alla Programmazione Triennale dell’Università di Siena

Schermata 2014-04-13 alle 01.44.18L’Università degli Studi di Siena ha recentemente approvato il proprio Documento di Programmazione 2013-2015, nell’ambito del quale ha individuato alcune priorità concernenti (tra le altre) la promozione dell’offerta formativa in lingua inglese, l’innovazione della didattica ma, soprattutto, l’attenzione ai temi dello sviluppo sostenibile.
E’ proprio in virtù di tale focus che il Rettore ha inteso stimolare un dibattito aperto ai contributi dei docenti, del personale tecnico amministrativo e degli studenti, con lo scopo di individuare progetti e idee realizzabili nei prossimi anni attraverso gli strumenti offerti dal Documento in oggetto ma anche al di fuori di esso, in un contesto più ampio rappresentato da una visione strategica che ispiri tutte le attività dell’Ateneo.

Greening USiena ha partecipato alla discussione, riuscendo a far includere nel Documento due progetti (l’uno relativo all’istituzione di un Sustainability Office, l’altro alla creazione di una Biblioteca Online dello Sviluppo Sostenibile) e contestualmente redigendo “Una Visione Strategica di Sostenibilità @UniSiena“, elenco di proposte concrete che speriamo di implementare e/o far implementare nel tempo con la collaborazione di tutti i soggetti operanti all’interno dell’Università.

___________________________________

Marzo-Giugno 2014 – Insegnamento interdisciplinare di Sostenibilità dell’Università di Siena

Schermata 2014-04-13 alle 02.08.38L’Università degli Studi di Siena ha deciso di fornire ai suoi studenti, a partire dall’anno accademico 2013/2014, un nuovo insegnamento assolutamente innovativo nel panorama universitario italiano, accessibile da tutti i corsi di studio (sotto forma di crediti liberi) ed aperto anche agli esterni, teso a fornire competenze di base sia dei principi e delle dimensioni della sostenibilità sia degli strumenti utili per operare in contesti professionali e di studio con adeguate capacità in materia di sviluppo sostenibile. Il corso, denominato ‘Sostenibilità‘, partirà il 7 marzo e si comporrà di 24 seminari che vedranno la partecipazione, oltre che del prof. Simone Bastianoni (Direttore dell’Ecodynamics Group, cui è stata affidato l’insegnamento) e di altri docenti dell’ateneo, di esperti delle varie discipline, attraverso un approccio trandisciplinare (necessario, come già considerato, per affrontare un tema di implicazioni tanto vaste) che coniugherà aspetti ambientali, economici, giuridici, energetici, urbanistici, sociologici. Greening USiena ha supportato l’organizzazione del corso ed ha aperto un gruppo Facebook dedicato agli studenti per condividere materiale di approfondimento ed altra documentazione relativa ai temi oggetto dei seminari.

___________________________________

Greening USiena e il United Nations Sustainable Development Solutions Network

sdsn_header

Il Sustainable Development Solution Network mira a dare supporto agli esperti impegnati nel mondo intorno ai temi della sostenibilità, individuare le priorità che emergono a livello mondiale su queste tematiche, individuare soluzioni valide che possono accelerare il progresso verso lo sviluppo sostenibile, ma che al momento non sono adottate su larga scala. Il Network mira infine a costituire un centro mondiale di studi con università, centri di ricerca, organizzazioni di cittadini e imprese per accelerare l’individuazione di soluzioni per la sostenibilità nello sviluppo locale, nazionale e globale.

L’Università degli Studi di Siena è stata individuata come centro di coordinamento delle attività relative all’area del BBMediterraneo, e di conseguenza ha ospitato, dal 3 al 5 Luglio 2013, presso la Certosa di Pontignano, la prima conferenza del network regionale MED Solutions. Grazie al lavoro congiunto di Greening USiena, dello staff di UN SDSN e dell’ateneo, abbiamo individuato in quella sede uno specifico spazio per le proposte e le soluzioni portate dagli studenti universitari, che sono state presentate in una specifica sessione (qui le foto, qui i documenti).  Inoltre, l’ apposito online survey elaborato dai tecnici dell’Università, che ha consentito fino al 25  maggio di inviare le suddette proposte ai fini della selezione per la conferenza, rimarrà sempre aperto, in modo che le solutions giunte dopo quella data saranno comunque prese in considerazione per iniziative future.. A questo indirizzo il sito del network MED Solutionshttp://www.medunsdsn.unisi.it (se vuoi accedere direttamente al survey sulle solutions, clicca QUI, ma assicurati di aver letto le guidelines per l’invio delle proposte:  http://bit.ly/13DFvwO).
Aggiornamento importante: il sito di Greening USiena ha una sezione apposita dedicata al MED Solutions, alla conferenza di Luglio ed al survey online (la trovi in alto a destra). Visitala!

___________________________________

Interventi sulla comunità universitaria in collaborazione con il PTA

mezzomondoLa collaborazione tra Greening USiena ed il gruppo di lavoro Uni.D.E.A., nelle intenzioni di tutte le persone coinvolte, si propone di influenzare i comportamenti concreti di studenti, personale tecnico amministrativo e docenti all’interno delle strutture universitarie (con particolare riguardo ad una corretta raccolta differenziata, all’utilizzo dell’acqua di rubinetto ed alla riduzione degli sprechi di energia, carta e altri materiali), ai fini di una maggiore diffusione delle buone pratiche quotidiane e della consapevolezza del grande impatto che piccoli gesti ed impegni concreti (che potrebbero sembrarci a prima vista banali) possono avere sulla comunità della quale facciamo parte. Con i rappresentanti di Uni.D.E.A. abbiamo individuato la possibilità di organizzare una massiccia campagna di comunicazione, indirizzata a tutti soggetti facenti parte della c.d. cittadinanza universitaria e tesa a sensibilizzare l’opinione di ognuno riguardo alla semplicità delle più comuni azioni che compiamo durante la nostra giornata, ed al tempo stesso all’importanza che quelle medesime azioni possono rivestire nell’ottica di un cambiamento culturale e di un impatto benefico sulla realtà che ci circonda. Dall’inizio dell’anno universitario 2013/2014, grazie a questa partnership, tutte le postazioni computer di ateneo saranno dotate degli wallpapers Let’s Green USiena, sui quali abbiamo lavorato e continuiamo a lavorare (puoi scaricarli alla Sezione Risorse del nostro sito).

___________________________________

Collaborazione radiofonica con la webradio uRadio.org

Noi di Greening USiena pensiamo che la divulgazione su temi ambientali debba rivestire un ruolo fondamentale all’interno di quella Logo uRadio Minimalsfida globale che è rappresentata dalla costruzione di una società sostenibile. Nessun cambiamento a livello di policy, di economia, di sviluppo potrà mai avvenire se prima non ci sarà una vera e propria rivoluzione culturale che metta al centro della nostra coscienza e delle nostre priorità la tutela del pianeta. Per questo, e grazie agli amici di uRadio.org, che hanno condiviso fin da subito il nostro pensiero, abbiamo deciso di realizzare un programma radiofonico a puntate che avesse come filo conduttore il tema del rapporto tra uomo ed ambiente: il suo nome è Turn it Green (Storie dalla Terra), e la sua prima puntata è andata in onda venerdì 3 maggio 2013. Non si tratta di un talk di argomento prettamente scientifico-economico-politico, ma piuttosto di una narrazione coinvolgente che tocca letteratura, arte, filosofia, temi ambientali e storie provenienti da ogni parte del mondo, con lo scopo di creare un’atmosfera di riflessione ma anche di grande fascinazione. Il nostro obiettivo non vuole infatti essere quello di snocciolare dati e problemi per ‘sperare’ che così facendo gli studenti si interessino alle problematiche delle sostenibilità e dell’ecologia, bensì quello di far capire come il suddetto rapporto sia inscindibile, risalente, interdisciplinare (e di grande valenza culturale), e meritevole di essere difeso.Visita la pagina dedicata o la fanpage di facebook di Turn it Green, che dal 18 ottobre è in onda con la seconda stagione!

Annunci